Viaggi internazionali

Nuovo Coronavirus - Requisiti per l'ingresso negli Stati Uniti

A partire dal 2 febbraio 2020, tutti i clienti che hanno visitato la Cina continentale negli ultimi 14 giorni e che si recano negli Stati Uniti sono soggetti ai nuovi requisiti di ingresso e alle restrizioni imposte dal governo statunitense.

Preparativi per i viaggi internazionali

Recarsi all'estero non è complicato: dovrai semplicemente verificare che i tuoi documenti di viaggio e la documentazione necessaria siano in ordine. Quando ti rechi all'estero, hai la responsabilità di accertarti di disporre dei documenti corretti per l'ingresso e il transito in tutti i Paesi per la durata del tuo viaggio e per il rientro a casa.

Per iniziare:

  1. Tutti i viaggiatori, indipendentemente dall'età, devono essere in possesso dei documenti di viaggio.
  2. Per la prenotazione e la compilazione di eventuali documenti, utilizza sempre le informazioni esattamente come sono indicate sul tuo passaporto.
  3. Verifica la documentazione richiesta presso il consolato di ogni Paese in cui entrerai (o da cui passerai) per essere certo di soddisfare tutti i requisiti di viaggio.
  4. Alcuni Paesi richiedono di dimostrare di possedere il biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio, un indirizzo presso cui alloggerai e fondi sufficienti per il tuo soggiorno.

Requisiti e documenti di viaggio

Prima del viaggio, verifica i requisiti di ingresso presso il consolato dei Paesi che prevedi di visitare. È tua responsabilità possedere i documenti corretti per i viaggi internazionali. Se non disponi dei documenti di ingresso, transito e riconoscimento necessari, non ti sarà permesso di imbarcarti sull'aereo e sarai responsabile dei costi derivanti.

Passaporto

Per tutti i viaggi internazionali è necessario un passaporto. Se viaggi oltreoceano, per imbarcarti su un volo internazionale e per entrare nel Paese devi avere un passaporto. Le passport card statunitensi non sono accettate come documenti di riconoscimento per i viaggi aerei internazionali.

I passaporti:

  • Devono essere validi per almeno 6 mesi dalla data di ingresso in un Paese straniero.
  • Devono essere conservati in buone condizioni e non devono presentare danni oltre la normale usura né alterazioni fisiche. Se viaggi con un passaporto danneggiato o che sembra alterato, l'imbarco potrà esserti negato.

I cittadini statunitensi possono utilizzare qualsiasi forma di identificazione emessa dal governo per viaggiare tra Stati Uniti, Portorico e le Isole Vergini Americane.

Ulteriori informazioni sui passaporti statunitensi Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità

Visti e programma di esenzione dall'obbligo del visto

Oltre a un passaporto, alcuni Paesi richiedono un visto valido per l'ingresso. Se ti rechi negli Stati Uniti per un periodo inferiore a 90 giorni, il Dipartimento di sicurezza interna richiede ai viaggiatori idonei di utilizzare il sistema elettronico per l'autorizzazione di viaggio (Electronic System for Travel Authorization, ESTA) nell'ambito del programma di esenzione dall'obbligo del visto. Il modulo deve essere inviato almeno 72 ore prima di partire per gli Stati Uniti, ma è comunque consigliabile inoltrare la richiesta di autorizzazione già al momento della pianificazione del viaggio. Se al tuo arrivo in aeroporto sarai sprovvisto di un ESTA valido, l'imbarco ti sarà negato.

Un'autorizzazione di viaggio ESTA approvata:

  • È valida per un massimo di due anni o fino alla scadenza del passaporto (a seconda di quale condizione si verifica prima)
  • È valida per più ingressi negli Stati Uniti
  • Non costituisce una garanzia di ammissibilità negli Stati Uniti: l'approvazione ti autorizza solo a imbarcarti su un vettore per recarti negli Stati Uniti

Qualsiasi passeggero che intenda entrare negli Stati Uniti nell'ambito del programma di esenzione dall'obbligo del visto deve avere un passaporto a lettura ottica. Se non disponi di un passaporto a lettura ottica, è necessario ottenere un visto valido.

Ogni passeggero in viaggio verso gli Stati Uniti nell'ambito del programma di esenzione dall'obbligo del visto dovrà essere in possesso di:

  • Un passaporto elettronico (e-Passport) valido, riportante questo simbolo sulla copertina
  • Un ESTA valido

Chi presenta un passaporto non elettronico dovrà disporre di un visto valido per gli Stati Uniti; in caso contrario, potrebbe essergli negato l'imbarco o l'autorizzazione all'ingresso negli Stati Uniti.

Verso l'Australia This content can be expanded
Verso il Canada This content can be expanded
Dal Cile This content can be expanded
Verso Cuba This content can be expanded
Verso Curaçao This content can be expanded
Verso la Nuova Zelanda This content can be expanded
Da/verso il Perù This content can be expanded

Requisiti sanitari

Per viaggiare possono essere necessarie alcune vaccinazioni, a seconda dei Paesi di provenienza e di destinazione.

Informazioni di viaggio dal Centro per il controllo delle malattie Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità

Politica sui farmaci australiana

  • Hai l'obbligo di dichiarare tutti i farmaci per uso personale sulla tua carta d'arrivo.
  • Devi portare con te la documentazione medica per giustificare l'utilizzo del farmaco.
  • Inoltre, se devi utilizzare siringhe durante il volo, avrai bisogno di una lettera del medico che ne giustifichi l'utilizzo a bordo.
  • Se non disponi della documentazione appropriata, il farmaco verrà confiscato.

Nicaragua: Requisiti di vaccinazione contro la febbre gialla

Per i viaggi in Nicaragua è richiesto il vaccino contro la febbre gialla in caso di partenza da o scalo nei seguenti Paesi nei 30 giorni precedenti il viaggio:

  • Argentina
  • Bolivia
  • Brasile
  • Colombia
  • Ecuador
  • Guyana francese
  • Panama
  • Paraguay
  • Perù
  • Venezuela
  • Qualsiasi Paese dell'Africa

Se non presenti un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla valido, ti sarà negato l'ingresso in Nicaragua e dovrai tornare indietro con il primo volo successivo disponibile.

Spray chimici su voli internazionali

I voli da e verso alcuni Paesi richiedono l'applicazione di un trattamento insetticida (una procedura nota come disinfezione) all'interno della cabina per evitare la proliferazione di insetti e malattie. Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti fornisce tutte le informazioni relative all'uso degli spray e ai Paesi tenuti a usarli.

Requisiti di disinfezione dell'aeromobile Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità

Esenzioni fiscali

Puoi aver diritto a un rimborso di alcune tasse incluse nel prezzo del tuo biglietto nel caso in cui soddisfi i criteri previsti per l'esenzione e il tuo itinerario comprenda:

  • Viaggi tra gli Stati Uniti e il Messico (compresi viaggi tra il Canada e il Messico con scalo negli Stati Uniti)
  • Viaggi internazionali con partenza dal Belize, dalla Colombia o da Trinidad e Tobago
  • Viaggi internazionali con arrivo in Colombia

Esenzioni fiscali

Dogana e protezione delle frontiere statunitensi

Ottieni maggiori informazioni su regolamenti e procedure per tutti i viaggiatori che si recano negli Stati Uniti o partono da essi.

Consigli di viaggio Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità

Informazioni avanzate sui passeggeri (API, Advanced Passenger Information)

Per migliorare la sicurezza dei confini, le informazioni sui passeggeri vengono trasmesse nel sistema di informazioni avanzate sui passeggeri (API) e inviate all'ente statunitense preposto alla dogana e alla protezione delle frontiere per essere esaminate prima dell'arrivo del volo.

  • Per legge, tutti i voli internazionali in partenza e in arrivo negli Stati Uniti devono fornire i dati API.
  • I dati API per i voli American Airlines/American Eagle vengono inoltre trasmessi alle agenzie doganali e di immigrazione di altri Paesi, dove richiesto dalla legge.
  • La condivisione delle informazioni è obbligatoria ai sensi della legge statunitense sulla sicurezza dell'aviazione e dei trasporti (Aviation and Transportation Security Act).

Programma US-VISIT

A tutti i visitatori degli Stati Uniti, con l'eccezione dei cittadini canadesi, saranno scattate alcune fotografie e rilevate le impronte digitali; inoltre, i visitatori verranno registrati automaticamente nel programma US-VISIT quando superano i controlli doganali e di protezione delle frontiere.

Ulteriori informazioni sul programma US-Visit Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità

Dati sui passeggeri Secure Flight di TSA

I dati sui passeggeri Secure Flight sono informazioni personali di base che l'agenzia governativa statunitense Transportation Security Administration (TSA) richiede ai viaggiatori. Le informazioni vengono raccolte durante la prenotazione o l'emissione del biglietto.

Secure Flight di TSA

Viaggi internazionali con neonati e bambini

Per recarsi all'estero, tutti i bambini, indipendentemente dall'età, devono avere un passaporto e tutti i documenti di viaggio richiesti dai Paesi visitati. Se ti rechi all'estero con minori di 18 anni, ti potrà essere richiesto di esibire la documentazione comprovante la tua relazione con il minore e una dichiarazione di accompagno o un permesso per il viaggio del bambino da parte dei genitori o tutori legali non presenti.

Viaggiare con i bambini

Voli con una delle compagnie aeree nostre partner?

Informazioni di viaggio per Finnair Apre un altro sito in una nuova finestra; il sito può non essere conforme alle linee guida per l'accessibilità